ODISSEA 4 LIBRI XIII-XVI di OMERO

ODISSEA 4 LIBRI XIII-XVI di OMERO

17,00 €
Attualmente non disponibile
Normalmente procurabile in 5 giorni lavorativi
Quantità



Ean 9788804648741
TitoloODISSEA 4 LIBRI XIII-XVI
AutoreOMERO
EditoreMONDADORI
CollanaSCRITTORI GRECI E LATINI. PAPERBACK
Data pubblicazione04/05/1984
I libri XVII-XX dell'Odissea ci introducono alla vita nelle grandi dimore regali. Ulisse fa della soglia il suo punto di riferimento fisso: condizione liminale di un re che è tornato in patria ma non ha riacquistato l'autorità regia e, nello stesso tempo, di un vagabondo che non ha sede stabile in alcuna comunità né alcun ruolo sociale. Non è mai precipitato cosi in basso - ma proprio qui comincia la sua resurrezione. Penelope scende finalmente nella sala. La regina diffonde attorno a sé un'irradiazione erotica, che infiamma i Proci di desiderio. Seduta accanto al fuoco, interroga il marito travestito: lo stesso rapporto di affetto, di affinità e di intesa, che intercorreva un tempo tra i due coniugi, ora rinasce improvvisamente tra i due sconosciuti. Penelope rivela al mendico, come se lo conoscesse da sempre, l'inganno della tela, e gli confida i propri sogni, consegnandogli delicatamente il proprio inconscio mentre Ulisse le racconta un'altra volta la sua vita falsa e veritiera, le parla del suo mantello di porpora con un fermaglio d'oro, e annuncia il proprio ritorno.